FAQ - Domande Frequenti

Come funziona la legge Bersani?
La legge Bersani ti consente di beneficiare della classe di merito maturata su un altro veicolo già assicurato di tua proprietà o di proprietà di un tuo famigliare convivente.
Puoi usufruire dei vantaggi della legge Bersani se:
- Stai assicurando un veicolo nuovo; oppure un veicolo usato di cui sei il nuovo proprietario.
- Tu o un tuo familiare convivente avete un veicolo assicurato con una classe di merito inferiore alla 14 e una polizza attiva.
- I due veicoli (quello che intendi assicurare e quello da cui intendi ereditare la classe di merito) sono dello stesso tipo (sono entrambi auto o moto, per es.) e intestati a una persona fisica.

Come posso disdire la mia polizza?
Dal 1° Gennaio 2013 è stato abolito il tacito rinnovo per tutte le compagnie. Quindi non è più necessario dare la disdetta alla scadenza della tua polizza.
Ti ricordiamo che per i 15 giorni successivi alla scadenza verrà mantenuta attiva la copertura assicurativa. Non dimenticarti di rinnovare o acquistare una nuova assicurazione.

Quanto tempo prima devo disdire la mia polizza?
La disdetta della polizza assicurativa  va data con 60 giorni  mesi di preavviso per tutte le polizze danni, ad eccezione dell’R.C. Auto, che non ha l’obbligo di disdetta.

Con quali modalità?
▪ Mediante lettera raccomandata (conserverete come prova la ricevuta dell’ufficio postale)
▪ Mediante fax (anche qua conserverete una ricevuta, che sarà il foglio che conferma l’invio del fax)
▪ Mediante pec

Cos’è l’attestato di rischio?
L'Attestato di Rischio (ATR) è il documento che racconta la tua storia assicurativa. Ogni compagnia di assicurazioni auto deve rilasciarlo almeno 30 giorni prima di ogni scadenza di polizza. In questo documento sono indicati i dati relativi a:
- La classe CU di Bonus Malus (sia di provenienza che di assegnazione)
- I sinistri avvenuti negli ultimi 5 anni: sia quelli "pagati" (quindi di tua responsabilità) che quelli "riservati" (ancora in fase di definizione sulla responsabilità).
- La classe di Conversione Universale (classe CU), che viene calcolata secondo parametri fissi e uguali a tutte le compagnie.
Dal 1° luglio 2015 l'attuale Attestato di Rischio (ATR) del tuo veicolo da cartaceo diverrà esclusivamente un attestato digitale.

Posso richiedere l’attestato di rischio?
Sì, tuttavia dal 1° luglio 2015 non ti invieremo più via posta l'Attestato di Rischio (ATR) del tuo veicolo, ma lo troverai sempre a tua disposizione in Area Riservata nel box Gestisci la Polizza. Sempre in quest'area potrai inviarlo in formato digitale alla tua casella di posta elettronica.

Cos'è la SCATOLA NERA?
La scatola nera, o black box secondo la terminologia inglese, è un dispositivo dotato di GPS che permette di registrare alcuni valori del vostro comportamento in auto. Questa sua funzionalità può essere particolarmente utile in diversi momenti:
▪ In caso di furto la geo-localizzazione tramite il GPS permetterà di rintracciare velocemente il vostro veicolo.
▪ In caso di incidente la scatola restituirà i dati sul comportamento in auto del conducente (velocità, frenata, etc..) per aiutare a riconoscere la responsabilità del sinistro.

Perché permette di risparmiare?
La scatola nera è il rimedio più efficace contro le truffe assicurative che molti ancora mettono in atto. Le spese che le assicurazioni devono sostenere per queste truffe ricadono su tutti gli assicurati: evitarle vuol dire migliorare il servizio per tutti.
Con i dati forniti dalla scatola nera l’assicurazione è in grado di avere uno sguardo privilegiato sul comportamento in auto dei propri guidatori e, di conseguenza, uno strumento in più per contrastare i disonesti.

Quanto si risparmia?
Con l’installazione della scatola nera nella propria vettura si può risparmiare fino al 20% sulla polizza auto di base. In aggiunta ulteriori offerte sono riservate sulle polizze opzionali come quelle furto/incendio.

Perché è importane riempire il CID?
In caso di incidente, è molto importante compilare correttamente ed in modo completo la constatazione amichevole: questo accorgimento velocizzerà la gestione della tua pratica di sinistro da parte della compagnia assicurativa e quindi riceverai prima il risarcimento del danno subito.
Gli elementi da inserire nel modulo blu, indispensabili per la gestione del risarcimento, sono: la data in cui ha avuto luogo il sinistro; le generalità delle parti coinvolte (conducenti, assicurati e, se presenti, testimoni); le targhe dei veicoli coinvolti; i riferimenti delle compagnie di assicurazioni dei veicoli; la descrizione della dinamica dell'incidente (attraverso i disegni, l'apposizione delle crocette indicate sul modulo e la descrizione vera e propria dell'incidente); infine, le firme.
Se non lo hai fatto al momento dell'incidente, compila il Modulo Blu scaricandolo dalla sezione

Posso dedurre il SSNN
A partire dalla dichiarazione dei redditi 2015 nessuno potrà più dedurre la quota per il servizio sanitario nazionale che versiamo con il premio RC auto. A stabilirlo è stato il Decreto IMU (comma 2-bis, articolo 12, DL IMU  n. 102/2013, convertito nella Legge 124/2013): il contributo al Servizio Sanitario nazionale (CSSN) sulle assicurazioni auto non sarà più deducibile fiscalmente, né ai fini delle imposte sui redditi delle persone fisiche né ai fini IRAP, con effetti anche per imprese e professionisti.

Cos’è la dematerializzazione?
La dematerializzazione è un processo innovativo che prevede il passaggio da documenti in forma cartacea a documenti con la stessa validità ma in formato digitale. Per quanto riguarda le compagnie assicurative la dematerializzazione interessa l'Attestato di Rischio, che dal 1° luglio 2015 è a disposizione in pdf nell'Area Riservata, ed il Contrassegno assicurativo, che dal 18 ottobre 2015 non viene più emesso in quanto cessa l'obbligo di esporlo per poter circolare (D.M. 110/2013).

Cos’è l’attestato di rischio
L'Attestato di Rischio (ATR) è il documento che racconta la tua storia assicurativa. Ogni compagnia di assicurazioni auto deve rilasciarlo almeno 30 giorni prima di ogni scadenza di polizza. In questo documento sono indicati i dati relativi a:
- La classe CU di Bonus Malus (sia di provenienza che di assegnazione)
- I sinistri avvenuti negli ultimi 5 anni: sia quelli "pagati" (quindi di tua responsabilità) che quelli "riservati" (ancora in fase di definizione sulla responsabilità).
- La classe di Conversione Universale (classe CU), che viene calcolata secondo parametri fissi e uguali a tutte le compagnie.
Dal 1° luglio 2015 l'attuale Attestato di Rischio (ATR) del tuo veicolo da cartaceo diverrà esclusivamente un attestato digitale. Pertanto non te lo invieremo più via posta ma lo troverai sempre a tua disposizione in Area Riservata nel box Gestisci la Polizza.

In quali casi posso usufruire della legge Bersani?
La Legge Bersani ti consente di utilizzare la classe di merito (inferiore alla 14) dell'Attestato di Rischio di un tuo familiare o di un tuo veicolo già assicurato.
Le condizioni per poterne usufruire sono le seguenti:
- Hai acquistato un veicolo nuovo o usato e lo devi assicurare per la prima volta.
- I veicoli interessati devono essere della stessa tipologia (entrambi auto, entrambi moto o entrambi ciclomotori).
- Entrambi i veicoli devono essere intestati ad una persona fisica.
- Il veicolo che vuoi assicurare deve essere intestato ad un convivente (risultante dallo stato di famiglia) del proprietario del primo mezzo.
- Il veicolo dal quale si vuole ereditare la classe di merito deve avere una polizza attiva (entrambi auto, entrambi moto o entrambi ciclomotori).

Condividi

Punto Assicurazioni di Marco Groppi

Piazza Guido Monaco, 5,
52100 Arezzo
Telefono: 0575 24 781
Fax: 0575 30 02 18
WhatsApp: 339 21 20 380

E-mail: info@puntoassicurazioni.it



ORARIO

Apertura Uffici
Lunedí - Giovedí 9:00-13:00 e 14:30-17:00
Venerdí 9:00-13:00

Seguici sui Social Network